Impossibile il riconoscimento, ma la filiazione è fenomeno fattuale. Tribunale di Reggio Emilia, 28 aprile 2021

Impossibile il riconoscimento, ma la filiazione è fenomeno fattuale. Tribunale di Reggio Emilia, 28 aprile 2021

giovedì, 27 maggio 2021
Giurisprudenza | Unioni civili | Riconoscimento / Disconoscimento | Procreazione assistita | Merito
Sezione Ondif di Reggio Emilia
Tribunale di Reggio Emilia, Est. Parisoli, decreto 28.4.2021 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Nonostante il consenso al riconoscimento fornito dalle madri biologiche, non è conforme alla legge il riconoscimento da parte delle due madri biologiche, stante il vuoto legislativo in materia di riconoscimento di figli nati da due genitori dello stesso sesso a seguito di procreazione mediamente assistita eterologa.

Tuttavia, pur annullando il riconoscimento, il Tribunale dichiara, richiamando la sentenza 32/2021 della Corte Costituzionale, che "il rapporto di filiazione, inteso come fenomeno fattuale, prescinde da una identificazione normativa e può sorgere e svilupparsi nell'ambito di un'unione civile, o di una stabile convivenza che riproduca la quotidianità della vita familiare, anche indipendentemente dalla esistenza di un riconoscimento da parte del genitore intenzionale.


*si ringrazia l'avv. Valeria Mazzotta, presidente Ondif Sez. Bologna per la segnalazione.

 

Focus on