inserisci una o più parole da cercare nel sito
ricerca avanzata - azzera

L’interesse supremo dei minori ad avere un unico e stabile domicilio - Tribunale di Velletri, ord. 7 dicembre 2023

Lunedì, 12 Febbraio 2024
Giurisprudenza | Responsabilità genitoriale | Minori | Affidamento dei figli | Merito Sezione Ondif di Velletri
Tribunale di Velletri, ordinanza 7 dicembre 2023 - Giud. Est. Belard per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

In tema di divorzio, la proposta di doppio domicilio presso le abitazioni dei genitori con un regime di frequentazione paritario ed alternato non corrisponde all’esigenza di serenità dei minori assicurata dalla sicurezza di avere un ambiente di vita stabile e duraturo che solo la permanenza presso la casa familiare dove i minori hanno vissuto finora può garantire. La collocazione paritetica, seppure ispirata dai migliori propositi, non appare confacente all’interesse supremo dei minori ad avere un unico e stabile domicilio.

Nel caso in esame, il Tribunale ha ritenuto che la proposta di doppio domicilio presso le abitazioni dei genitori con un regime di frequentazione paritario ed alternato non corrispondesse all’esigenza di serenità del minore assicurata dalla sicurezza di avere un ambiente di vita stabile e duraturo che solo la permanenza presso la casa familiare dove lo stesso minore aveva vissuto, poteva garantire.

Affidamento del minore - Regime di frequentazione paritario ed alternato – Rif. Leg. art. 337 ter cod. civ.

autore: Cianciolo Valeria