inserisci una o più parole da cercare nel sito
ricerca avanzata - azzera

Il mantenimento dei figli non può protrarsi sine die. Tribunale di Cosenza, 2 gennaio 2023

Venerdì, 21 Aprile 2023
Giurisprudenza | Mantenimento | Figli maggiorenni | Assegnazione della casa | Addebito della separazione | Merito Sezione Ondif di Cosenza
Tribunale di Cosenza, Est. Morrone, sentenza 2.01.2023 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

L’età del figlio, nonché lo svolgimento di un'attività retribuita, ancorché prestata in esecuzione di contratto di lavoro a tempo determinato, può costituire un elemento rappresentativo della capacità del figlio di procurarsi un'adeguata fonte di reddito, e quindi della raggiunta autosufficienza economica, che esclude la reviviscenza dell'obbligo di mantenimento da parte del genitore a seguito della cessazione del rapporto di lavoro.

Separazione – addebito – assegnazione casa – mantenimento dei figli maggiorenni - limiti

Rif. Leg.: art. 337-septies c.c.

autore: Fossati Cesare