Poter visionare un profilo social non equivale ad accettazione della pubblicazione di video e foto ritraenti la figlia minore - Tribunale di Trani, ord. 30 agosto 2021

Poter visionare un profilo social non equivale ad accettazione della pubblicazione di video e foto ritraenti la figlia minore - Tribunale di Trani, ord. 30 agosto 2021

Nel caso di specie non vi è prova del consenso del padre alla pubblicazione di tali video e secondo i giudici non può trovare accoglimento la tesi difensiva della donna secondo cui il marito era a conoscenza della pubblicazione degli stessi avendo egli accesso al profilo della moglie. La possibilità di visionare un profilo social non equivale, infatti, ad accettazione della pubblicazione di video e foto ritraenti la figlia minore. Inoltre, la proposizione del ricorso cautelare, seppur a distanza di qualche mese dalla pubblicazione, è espressione del dissenso, i.e. mancato consenso, del genitore.


Francesca Ferrandi

lunedì, 20 settembre 2021
Giurisprudenza | Tutela cautelare | Processo civile | Minori | Merito
Sezione Ondif di Trani
Tribunale di Trani, sez. civ., Ord. 30 agosto 2021; Pres. Binetti, Rel. Guerra per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

L'inserimento di foto di minori sui social network costituisce comportamento potenzialmente pregiudizievole per essi in quanto ciò determina la diffusione delle immagini fra un numero indeterminato di persone, conosciute e non, le quali possono essere malintenzionate e avvicinarsi ai bambini dopo averli visti più volte in foto on-line, non potendo inoltre andare sottaciuto l'ulteriore pericolo costituito dalla condotta di soggetti che taggano le foto on-line dei minori e, con procedimenti di fotomontaggio, ne traggono materiale pedopornografico da far circolare fra gli interessati. Dunque, il pregiudizio per il minore è insito nella diffusione della sua immagine sui social network sicché l'ordine di inibitoria e di rimozione va impartito immediatamente.


Minori – Diritti dei minori – Pubblicazione di foto e video dei minori - Consenso di entrambi i genitori - Tutela cautelare; Rif. Leg. Artt. 614bis, 669-terdecies e 700 c.p.c.