inserisci una o più parole da cercare nel sito
ricerca avanzata - azzera

In tema di addebito, teste de relato, abuso del processo. Tribunale di Bergamo, 11 ottobre 2023

Si ringrazia l'Avv. Simona Russo

Presidente Sezione Territoriale di Bergamo

Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia (ONDIF)

Mercoledì, 22 Novembre 2023
Giurisprudenza | Processo civile | Addebito della separazione | Merito Sezione Ondif di Bergamo
Tribunale di Bergamo, Est. Marrapodi, sentenza 11.10.2023 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi
nota a Trib. Bergamo 11.10.23 - avv. Simona Russo per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

La dichiarazione di addebito della separazione implica l'imputabilità al coniuge di un comportamento contrario ai doveri matrimoniali, cui sia ricollegabile, in base ad un preciso nesso causale, l'irreversibilità della crisi del rapporto di coniugio.
Alla parte istante compete l’onere di provare l'effettiva violazione dei doveri coniugali e l’efficienza causale con il verificarsi dell’intollerabilità della convivenza.
L'addebito consegue a seguito di un solo episodio di percosse consumato in seno alla relazione coniugale in quanto tale agito costituisce affermazione della supremazia di una persona sull'altra e disconoscimento della parità della dignità di ogni persona.
La valutazione della testimonianza de relato ex parte può avvenire solo dopo la sua acquisizione e potrebbe meritare adeguata considerazione se il testimone sia in grado di offrire un quadro di insieme utile a guidare il giudicante nella formazione di un solido convincimento, pur sempre unitamente agli altri elementi acquisiti e nel rispetto dei canoni della concludenza e prevalenza della prova.

Addebito della separazione, onere e deduzione della prova

Rif. Artt. 151, 2967 C.c., 244 c.p.c.

Valutazione della prova - Denuncia di falsa testimonianza - testimonianza de relato ex parte

Rif. artt. 2967 Cc, 116 Cpc


autore: Fossati Cesare