inserisci una o più parole da cercare nel sito
ricerca avanzata - azzera

Si all’omologa della domanda congiunta di separazione e divorzio. Tribunale di Vercelli, 17 maggio 2023

Mercoledì, 7 Giugno 2023
Giurisprudenza | Merito | Separazione e divorzio: aspetti processuali Tribunale di Vercelli
Tribunale di Vercelli, Est. Tamagnone, sentenza 17.05.23 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi
massima Tribunale di Vercelli 17.05.23 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

In presenza di accordi rispondenti all’interesse della prole e non contrari alle norme imperative e di ordine pubblico, è omologabile la domanda dei coniugi avente ad oggetto la separazione consensuale e la contestuale cessazione degli effetti civili del matrimonio. Ai fini della pronuncia sull’istanza congiunta di divorzio, il Giudice Relatore, sul cui ruolo andrà rimessa la causa - potrà pronunciarsi una volta decorso il previsto termine per il passaggio in giudicato della pronuncia di separazione, previa acquisizione della dichiarazione dei coniugi di non volersi riconciliare e la conferma delle condizioni relative al divorzio formulate nell’accordo. Nell’ipotesi di valutazione positiva delle condizioni concordate relative ai figli minori, potrà essere evitato l’ascolto della prole.

Domanda congiunta di separazione e divorzio – omologa separazione – ordine pubblico – ascolto del minore

Rif. Leg.:  art.473 bis 51 c.p.c – 473 bis 19 c.p.c. - 474 bis 4 c.p.c.- art. 3 n. 2 lett. b) L.898/70 – art. 2 L.898/70 – 473-bis.4 c.p.c.- art. 69 lett. d) D.p.r. 396/2000.
§§

Massima a cura dell’avv. Maria Elena Casarano della sezione Ondif Bari

autore: Fossati Cesare