Il decreto definitivo sulla nullità può intervenire anche nel 

corso del procedimento di delibazione. - Cass. sez. I, 15 gennaio 2009, n. 814

Il decreto definitivo sulla nullità può intervenire anche nel corso del procedimento di delibazione. - Cass. sez. I, 15 gennaio 2009, n. 814

giovedì, 15 gennaio 2009
Giurisprudenza | Nullità del matrimonio | Legittimità

- Delibazione -
In materia di delibazione della sentenza di nullità del matrimonio pronunciata dal tribunale ecclesiastico, il decreto col quale il Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica rende esecutiva tale sentenza non costituisce un presupposto processuale, bensì una condizione dell'azione; ne consegue che non è necessaria la sua esistenza nel momento in cui il giudizio di delibazione viene introdotto, potendo la sentenza ecclesiatica essere delibata purché tale decreto esista nel momento in cui la lite viene decisa.