Impone alla moglie un regime di vita umiliante e vessatorio: confermata la condanna per maltrattamenti - Cass. Pen., Sez. VI, Sent., 20 luglio 2022, n. 28623

Impone alla moglie un regime di vita umiliante e vessatorio: confermata la condanna per maltrattamenti - Cass. Pen., Sez. VI, Sent., 20 luglio 2022, n. 28623

Cass. Pen., Sez. VI, Sent., 20 luglio 2022, n. 28623; Pres. Di Stefano, Rel. Cons. Ricciarelli per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Integrano gli estremi del delitto di maltrattamenti in famiglia, le condotte maltrattanti non solo riferite ad episodi marcatamente violenti, ma più in generale ad un regime di vita umiliante e vessatorio, con condotte prevaricatorie, volte ad isolare la persona offesa dal contesto sociale e lavorativo e ad imporle regole non condivise, come l'uso del velo, il divieto di determinati alimenti e dell'uso di elettrodomestici, o a precluderle la gestione del denaro, fino alla privazione del rapporto col figlio minore. (FF)


Diritto penale della famiglia - Maltrattamenti in famiglia; Rif. Leg. Art. 572 c.p.