Sui requisiti della donazione remuneratoria - Tribunale Biella, Sent., 20 aprile 2021

Sui requisiti della donazione remuneratoria - Tribunale Biella, Sent., 20 aprile 2021

lunedì, 24 maggio 2021
Giurisprudenza | Donazione | Merito
Tribunale di Biella
Tribunale Biella, Sent., 20 aprile 2021 - Giud. Marrapodi per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Ai fini del riconoscimento del modico valore di una donazione, l'art. 783 c.c. non detta criteri rigidi cui ancorare la relativa valutazione, dovendosi essa apprezzare alla stregua di due elementi di valutazione la cui ricorrenza, involgendo un giudizio di fatto ed imponendo il contemperamento di dati analitici, è rimessa all'apprezzamento del giudice di merito, insindacabile in sede di legittimità, se non ai sensi dell'art. 360, comma 1, n. 5, c.p.c.: quello obiettivo, correlato al valore del bene che ne è oggetto, e quello soggettivo, per il quale si tiene conto delle condizioni economiche del donante. Ne consegue che l'atto di liberalità, per essere considerato di modico valore, non deve mai incidere in modo apprezzabile sul patrimonio del donante.   Donazione- Donazione remuneratoria -Determinazione del modico valore - Criteri - Rif. Leg. art. 783 cod. civ.

Focus on