Nel giudizio di divisione ereditaria la collazione per imputazione non comporta una divisione parziale dell'eredità - Trib. di Bologna, 21 novembre 2019

Nel giudizio di divisione ereditaria la collazione per imputazione non comporta una divisione parziale dell'eredità - Trib. di Bologna, 21 novembre 2019

La collazione per imputazione non comporta una divisione parziale dell'eredità

martedì, 25 febbraio 2020
Giurisprudenza | Merito | Successioni
Sezione Ondif di Bologna
Trib. di Bologna, 21 novembre 2019 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Nel giudizio di divisione ereditaria, la collazione per imputazione - nella quale il giudice, a norma degli artt. 724 e 725 cod. civ., imputa alla quota del coerede le somme di denaro delle quali il medesimo sia debitore verso gli altri coeredi, per poi disporre, a favore dei condividenti che siano creditori a tale titolo, il prelievo di beni dalla massa in proporzione delle rispettive quote - non comporta una divisione parziale dell'eredità, bensì realizza un'attività di carattere meramente prodromico alle attività strettamente divisionali che non determina lo scioglimento anticipato della comunione ereditaria.

Nel giudizio di divisione ereditaria, una volta che il condividente donatario abbia optato per la collazione per imputazione - che si differenzia da quella in natura per il fatto che i beni già oggetto di donazione rimangono di proprietà del medesimo condividente - la somma di denaro corrispondente al valore del bene donato, quale accertato con riferimento alla data di apertura della successione, viene sin da quel momento a far parte della massa ereditaria in sostituzione del bene donato, costituendo in tal modo "ab origine" un debito di valuta a carico del donatario cui si applica il principio nominalistico; ne consegue che anche gli interessi legali vanno rapportati a tale valore e decorrono dal medesimo momento.

 

Successione - Collazione - Beni immobili - Donazioni compiute in vita dal de cuius in vita - Sproporzione - Patrimonio ereditario relitto - Sussistenza - Dispensa da collazione - Condizioni - Esclusione - Conferimento in collazione - Rif. Leg. artt.737, 1158, 1159, 1417, 2721, 2729 cod. civ.

Focus on