Possibilità di gestione autonoma della prole se l'altro genitore è assente. Tribunale di Bologna, 23 giugno 2020

Possibilità di gestione autonoma della prole se l'altro genitore è assente. Tribunale di Bologna, 23 giugno 2020

lunedì, 6 luglio 2020
Giurisprudenza | Merito | Affidamento dei figli | Responsabilità genitoriale
sezione di Bologna
Tribunale di Bologna, I sez., est. Migliori, Ordinanza 23.06.2020 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Il padre per un lungo periodo è rimasto assente dalla vita della prole, non versa l’integrale contributo stabilito nell’ordinanza presidenziale e non ha mai risposto alle chiamate dei servizi sociali, in tal modo non consentendo agli operatori di valutare la sua adeguatezza genitoriale. Tale condotta, pur non costituendo abbandono morale e materiale della prole, è tuttavia pregiudizievole per l’interesse dei bambini. Non può per il momento essere disposto l’affido esclusivo dei bambini alla madre, attesa la parzialità della valutazione a oggi compiuta dai servizi sociali, ma deve essere previsto che la madre possa adottare autonomamente le decisioni relative ai figli in materia scolastica e medica e possa provvedere autonomamente al disbrigo delle pratiche burocratiche (rilascio carta d'identità valida per l’espatrio, ecc.).

Focus on