Sintomatici dell'inidoneità di un genitore la violazione dell'obbligo di mantenimento e la discontinuità nell'esercizio del diritto di visita -Trib. di Parma, 19 luglio 2019

Sintomatici dell'inidoneità di un genitore la violazione dell'obbligo di mantenimento e la discontinuità nell'esercizio del diritto di visita -Trib. di Parma, 19 luglio 2019

Separazione coniugi e affidamento superesclusivo

mercoledì, 6 novembre 2019
Giurisprudenza | Responsabilità genitoriale | Affidamento dei figli | Merito
sezione di Parma
Tribunale di Parma, sent. 19 luglio 2019 - Pres. Rel. Chiari - per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Integrano comportamenti altamente sintomatici dell'inidoneità di uno dei genitori ad affrontare le maggiori responsabilità conseguenti ad un affidamento condiviso sia la violazione dell'obbligo di mantenimento dei figli che la discontinuità nell'esercizio del diritto di visita degli stessi. Ne discende che, in questi casi, si configura una situazione di contrarietà all'interesse del figlio minore, ostativa. per legge, ad un provvedimento di affidamento condiviso.

Nel caso di specie, il Tribunale ha attribuito alla madre in via esclusiva anche la decisione delle questioni di maggiore interesse per il figlio.

 Separazione dei coniugi - Provvedimenti riguardo ai figli - Relazione dei SS - Irreperibilità del padre - Modifica dell'esercizio dei poteri genitoriali - Concentrazione delle competenze - Affidamento super esclusivo alla madre - Provvedimenti riguardo ai figli - Contumacia - Assenza di riscontro sui redditi paterni - Determinazione del contributo di mantenimento - Criterio del minimo essenziale per la prole - Rif. Leg. art.337-quater c.c.

Focus on