Addebito al marito se abbandona la casa coniugale per assistere la madre malata. Cass. civ. Sez. VI - 1 Ord., 23 gennaio 2020, n. 1448

Addebito al marito se abbandona la casa coniugale per assistere la madre malata. Cass. civ. Sez. VI - 1 Ord., 23 gennaio 2020, n. 1448

Cass. civ. Sez. VI - 1 Ord., 23 gennaio 2020, n. 1448 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi
Abbandono della casa coniugale e addebito della separazione. Nota a Cass. civ. Sez. VI - 1 Ord., 23 gennaio 2020, n. 1448  di Valeria Cianciolo per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

La Cassazione conferma l'addebito al marito poichè  l'allontanamento dal domicilio coniugale, da lui posto in essere, non era giustificato dall'esigenza di accudire la madre, nè da precedenti motivi di incompatibilità, e ritenendo insussistenti violazioni dei doveri coniugali da parte della moglie.

Quanto ai figli, si ribadisce il principio espresso più volte dalla Cassazione ossia che l''obbligo del genitore separato di concorrere al mantenimento del figlio non cessa automaticamente con il raggiungimento della maggiore età da parte di quest'ultimo, ma perdura finché il genitore interessato non dia prova che il figlio ha raggiunto l'indipendenza economica.

Focus on