Ammissibilità del ricorso per cassazione avverso le decisioni della Corte d'appello in tema di adottabilità di minorenni. - Cass. sez. I, 28 giugno 2006, n. 15011

Ammissibilità del ricorso per cassazione avverso le decisioni della Corte d'appello in tema di adottabilità di minorenni. - Cass. sez. I, 28 giugno 2006, n. 15011

mercoledì, 28 giugno 2006
Giurisprudenza | Adozione | Legittimità | Merito

- Procedimento di adottabilità -
Il ricorso per cassazione avverso le decisioni della corte d'appello in tema di adottabilità di minorenni è ammissibile soltanto per violazione di legge, con la conseguenza che del vizio di motivazione del provvedimento impugnato la Corte di cassazione può conoscere soltanto nei limiti in cui esso si traduca in una violazione di legge: e cioè quando la motivazione è totalmente pretermessa o mancante, ovvero si estrinseca in argomentazioni del tutto inidonee a rivelare la ratio decidendi del provvedimento impugnato (motivazione apparente) o fra loro logicamente inconciliabili o, comunque, obiettivamente incomprensibili (motivazione perplessa).

Focus on