La figura del genitore intenzionale non può trovare spazio sull’atto di nascita del minore nato in Italia da PMA avvenuta all’estero. Nota a Tribunale di Pisa, 6 maggio 2021 di Francesca Zadnik

La figura del genitore intenzionale non può trovare spazio sull’atto di nascita del minore nato in Italia da PMA avvenuta all’estero. Nota a Tribunale di Pisa, 6 maggio 2021 di Francesca Zadnik

La figura del genitore intenzionale non può trovare spazio sull’atto di nascita del minore nato in Italia da PMA avvenuta all’estero. Nota a Tribunale di Pisa, 6 maggio 2021 di Francesca Zadnik

mercoledì, 26 maggio 2021
Dottrina | Unioni omoaffettive | Stepchild Adoption | Procreazione assistita | Merito
Sezione Ondif di Pisa
La figura del genitore intenzionale non può trovare spazio sull’atto di nascita del minore nato in Italia da PMA avvenuta all’estero . Nota a Tribunale di Pisa, 6 maggio 2021. Pres. Dott.ssa Maria Giuliana Civinini di Francesca Zadnik per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Pienamente legittimo il rifiuto dell’ufficiale di stato civile di trascrivere nell'atto di nascita di un bambino nato in Italia da PMA avvenuta
all'estero il nome del genitore “intenzionale” in una coppia omosessuale di due donne coniugate negli Stati Uniti, che da tempo condividevano
una relazione stabile ed anche il progetto genitoriale. E’ solo il legislatore che può introdurre nell’ordinamento la relativa disciplina stabilendo
o la possibilità di iscrizione nei registri di stato civile o l’adozione della ridetta figura genitoriale in tali circostanze.
Allo stato, infatti, l'ordinamento giuridico non lo consente.

Focus on