Legge sull'Eutanasia in Tasmania - End of life choices (voluntary assisted dying) bill 2020

Legge sull'Eutanasia in Tasmania - End of life choices (voluntary assisted dying) bill 2020

Legge sull'Eutanasia in Tasmania - End of life choices (voluntary assisted dying) bill 2020 è allegato in lingua inglese.

 Legge sull'Eutanasia in Tasmania - End of life choices (voluntary assisted dying) bill 2020 Legge sull'Eutanasia in Tasmania - End of life choices (voluntary assisted dying) bill 2020

Dopo lo Stato di Victoria in Australia dove il 19 giugno 2019 è entrato in vigore il Voluntary Assisted Dying Act 2017, anche in Tasmania è stata approvata una legge sul fine vita. La nuova legge entrerà in vigore entro la metà del 2022. È previsto un periodo di attuazione di 18 mesi durante il quale verrà istituita una Commissione che sovrintenderà all’amministrazione legale della VAD (voluntary assisted dying) ed elaborerà i dettagli per meglio implementare la legislazione.
I medici dovranno completare un corso di formazione speciale. Per poter accedere all’eutanasia, il richiedente deve essere maggiorenne e australiano (o residente in Australia da 3 anni consecutivi e in Tasmania da almeno 12 mesi), avere la capacità di intendere e di volere, agire volontariamente ed essere affetto da una patologia in stato avanzato, incurabile e irreversibile che causerebbe comunque la morte entro i 6 mesi successivi (12 nel caso di malattie neurodegenerative). Per attivare la procedura, occorre aver ricevuto informazioni dal proprio medico riguardo la propria condizione sanitaria e le cure palliative possibili e presentare due domande a distanza di almeno 48 ore l’una dall’altra, alla presenza di testimoni. Verificato il possesso dei requisiti e il rispetto delle procedure prescritte, deve essere inoltrata una terza richiesta, a seguito della quale una Commissione determina i metodi da seguire e il farmaco da utilizzare.

 Valeria Cianciolo

 

Focus on