Necessaria la nomina di un curatore per il minore, non potendo stabilirsi ex ante l'effettività del conflitto d'interessi. Tribunale per i Minorenni dell'Emilia Romagna, 13 febbraio 2020

Necessaria la nomina di un curatore per il minore, non potendo stabilirsi ex ante l'effettività del conflitto d'interessi. Tribunale per i Minorenni dell'Emilia Romagna, 13 febbraio 2020

venerdì, 28 febbraio 2020
Giurisprudenza | Provvedimenti de potestate | Merito
sezione di Modena
Tribunale per i Minorenni dell'Emilia Romagna, decreto provvisorio 13.02.2020, Est. Italiano per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Nei giudizi de potestate la posizione del figlio è sempre contrapposta a quella dei genitori, anche quando il provvedimento venga chiesto nei confronti di uno solo di essi, non potendo stabilirsi ex ante la coincidenza e omogeneità dell'interesse del minore con quello dell'altro genitore, con conseguente necessità della nomina d'ufficio di un curatore speciale che rappresenti ed assista l'incapace, ogni volta che l'incompatibilità delle posizioni sia anche solo potenziale.
* si ringrazia l'avv. Caterina Beranrdi, responsabile Ondif sezione di Modena.

Focus on