Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • venerdì 2 marzo 2018

    sezione di Bolzano

    Le scelte per i figli: il rifiuto strumentale consente l'autorizzazione alla iscrizione alla scuola privata. Tribunale di Bolzano, 8 gennaio 2018

    Nell'ambito di una elevata conflittualità genitoriale la madre chiedeva in via d'urgenza di poter iscrivere il figlio ad una scuola privata, assumendosene i costi, motivando di poter meglio conciliare i ritmi di lavoro con le necessità del figlio.
    Il padre si opponeva adducendo insufficiente qualificazione degli insegnanti di quella scuola.
    Il giudice, in via d'urgenza, ritenuto fatto notorio che la scuola in discussione sia rinomata e tenuto anche conto del fatto che il padre non coadiuva la madre nel prelevare il figlio da scuola, ritenuto opportuno che il figlio trascorra più tempo con la madre, autorizza l'iscrizione.
    Quanto ai contrasti fra i genitori relativi alle cure odontoiatriche per il figlio, non potendo la scelta cadere su uno studio privato, invita le parti a rivolgersi al servizio pubblico ASL.