Protocollo d'intesa per la liquidazione dei patrocini a spese dello Stato difese civili - sezione famiglia del Tribunale di Genova

Protocollo d'intesa per la liquidazione dei patrocini a spese dello Stato difese civili - sezione famiglia del Tribunale di Genova

In data 10 novembre 2021 è stato siglato tra il Coa di Genova ed il Tribunale di Genova il protocollo d’intesa per la liquidazione standardizzata dei compensi per le difese civili dei difensori di soggetti ammessi al patrocinio a spese dello Stato relativamente ai procedimenti trattati dalla sezione IV famiglia.

giovedì, 11 novembre 2021
Prassi - Protocolli | Gratuito patrocinio | Avvocato
Sezione Ondif di Genova
allegato 1 tariffe per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi
allegato 2 modello istanza per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi
allegato 3 linee guida per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Una novità interessante è rappresentata dal fatto che tra i procedimenti ammissibili al patrocinio a spese dello Stato rientreranno anche le separazioni consensuali.
Relativamente agli onorari concordati e standardizzati, si può prendere visione delle tabelle allegate al protocollo pubblicato (allegato 1).
I difensori che decideranno di aderire al protocollo dovranno predisporre l’istanza di liquidazione nella quale faranno richiesta dell’applicazione del protocollo e dovranno utilizzare l’apposito modulo predisposto (allegato 2 al protocollo) che dovrà depositarsi esclusivamente attraverso il pct.
Insieme all’istanza di liquidazione, dovranno allegarsi i seguenti documenti:
• Certificazione iscrizione nell’elenco degli Avvocati per il patrocinio a spese dello Stato;
• Provvedimento del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Genova di ammissione in via provvisoria ed anticipata della parte al beneficio;
• Istanza di pagamento delle spese di giustizia (SIAMM).
L’adesione al protocollo comporterà, da parte del difensore, la rinuncia all’impugnazione del decreto di liquidazione a condizione che la liquidazione adottata dal giudice risulti conforme alle tariffe standard di cui all’allegato 1. Qualora la liquidazione fosse difforme sarà pieno diritto del difensore impugnare il decreto.

Focus on