Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • mercoledì 5 marzo 2008

    Ricorribilità in cassazione - Cass. sez. I, 5 marzo 2008, n. 5953

    Non sono ricorribili per cassazione per violazione di legge i decreti con cui la Corte d’appello decide in materia di potestà.

    I provvedimenti assunti a norma dell’art. 333 del codice civile dal tribunale per i minorenni costituiscono provvedimenti di giurisdizione volontaria non contenziosa, essendo preordinati all’esigenza prioritaria della tutela degli interessi dei figli minori e, ancorché emessi a seguito di reclamo, sono sempre revocabili e modificabili così da risultare inidonei ad assumere carattere di definitività ed efficacia di giudicato, con conseguente non proponibilità avverso di essi del ricorso ex art. 111 della Costituzione.