inserisci una o più parole da cercare nel sito
ricerca avanzata - azzera

Società e donazione. Inopponibilità della donazione della quota senza il consenso dei soci - Cass. Civ., Sez. I, ord., 2 agosto 2023 n. 23498

Lunedì, 7 August 2023
Giurisprudenza | Legittimità | Donazione | Successioni
Cass. Civ., Sez. I, ord., 2 agosto 2023 n. 23498 – Pres. Amendola, Cons. Rel. Tricomi per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Il consenso dei soci richiesto dall'art. 2322 cod. civ. non incide sul perfezionamento e sulla validità del negozio di cessione della quota, ma opera come condicio juris per l'opponibilità del trasferimento della quota alla società. La validità ed efficacia dell'atto di trasferimento rispetto alle parti, anche quali aventi causa a titolo successorio, si pongono su un piano del tutto autonomo e distinto rispetto a quello della circolazione della quota in ambito societario, retta dal principio del consenso che deve essere in ogni caso manifestato in modo esplicito.



Successione – Donazione di quota - Cessione di quote societarie – Consenso dei soci – Opponibilità del trasferimento della quota alla società - Rif. Leg. artt. 2322, 2943 e 2945 cod. civ; artt. 810 e 811 c.p.c.

editor: Cianciolo Valeria