inserisci una o più parole da cercare nel sito
ricerca avanzata - azzera

Il padre ha diritto di conoscere se la figlia beneficia del reddito di cittadinanza - Tar Sicilia, Sez. distaccata di Catania, sent. 11 aprile 2023 n. 1205

Martedì, 16 Maggio 2023
Giurisprudenza | Giurisprudenza Amministrativa | Merito Sezione Ondif di Catania
Tar Sicilia, Sez. distaccata di Catania, sent. 11 aprile 2023 n. 1205 – Pres. Savasta, Cons. Est. Barone per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Le dichiarazioni, le comunicazioni e gli atti presentati o acquisiti dagli uffici dell'amministrazione finanziaria, contenenti i dati reddituali, patrimoniali e finanziari ed inseriti nelle banche dati dell'anagrafe tributaria, ivi compreso l'archivio dei rapporti finanziari, costituiscono documenti amministrativi ai fini dell'accesso documentale difensivo ai sensi degli artt. 22 e ss. della L. n. 241/1990; l'accesso documentale difensivo può essere esercitato indipendentemente dalla previsione e dall'esercizio dei poteri processuali di esibizione istruttoria di documenti amministrativi e di richiesta di informazioni alla pubblica amministrazione nel processo civile ai sensi degli artt. 210, 211 e 213 cod. proc. civ.

Il TAR Catania nel richiamare il suesposto principio consacrato nella nota sentenza del Cons. Stato, (Ad. Plen.), 25 settembre 2020, n. 19, ha condannato l’INPS con conseguente obbligo dell’I.N.P.S. di rilasciare al ricorrente copia della documentazione richiesta.
Accesso agli atti – Reddito di cittadinanza – Rif. Leg. Art. 22 Legge 7 agosto 1990 n. 241; artt.210, 211 e 213 cod. proc. civ.

editor: Cianciolo Valeria