Violazione degli obblighi di mantenimento dei figli. Reclusione se il reato si protrae nel tempo - Cass. Pen., Sez. VI, sent. 1 agosto 2022 n. 30336

Violazione degli obblighi di mantenimento dei figli. Reclusione se il reato si protrae nel tempo - Cass. Pen., Sez. VI, sent. 1 agosto 2022 n. 30336

Se è vero che la valutazione sui presupposti per l'adozione di una sanzione sostitutiva è fondata sugli stessi criteri previsti dall'art. 133 c.p., è altrettanto certo che tanto non implica che il giudice debba prendere in esame tutti gli elementi indicati in detta norma, potendo la sua discrezionalità essere esercitata motivando sugli aspetti ritenuti decisivi in proposito, quali l'inefficacia della sanzione o la personalità dell'imputato.
La motivazione della sentenza impugnata è pertanto all'evidenza esaustiva nei suoi riferimenti all'inadeguatezza della sanzione sostitutiva ed alla disponibilità economica dell'imputato; ed il ricorso è stato di conseguenza ritenuto infondato. (VC)
 

Reati contro la famiglia – Mantenimento dei figli – Trattamento sanzionatorio - Pena applicabile - Conversione della pena pecuniaria - Rif. Leg. artt. 132, 133, 570 e 570 - bis cod. pen.