Dafne, poesia dell'Avvocata Elvira Useli

Dafne, poesia dell'Avvocata Elvira Useli

Dafne

Le voci della violenza di genere | Violenza
Sezione Ondif di Sassari

Dafne Lenti rintocchi Di lama fredda A lacerar bianca La carne tua innocente E fiotti rossi come tramonti A vendicar la fame inquieta Che mesta scuote il dubbio Di dolorosa assenza Ora dalle tue mani Fioriranno rami d’alloro E lesta calpesterai Senza sfiorarlo Il suolo santo Di questa terra infame Che ti ha negato Muta nell’attesa Sospiri teneri Di albe d’argento Rese all’oblio In un sol battito di ciglia