Improcedibile il ricorso per l'omesso deposito della copia della sentenza impugnata nel termine previsto ex art. 369, 1 co., cod. proc. civ.  - Cass. Civ., Sez. I, ord., 4 gennaio 2022, n. 44

Improcedibile il ricorso per l'omesso deposito della copia della sentenza impugnata nel termine previsto ex art. 369, 1 co., cod. proc. civ. - Cass. Civ., Sez. I, ord., 4 gennaio 2022, n. 44

venerdì, 7 gennaio 2022
Giurisprudenza | Processo civile | Legittimità
Cass. Civ., Sez. I, ord., 4 gennaio 2022, n. 44 – Pres. Valitutti, Cons. Rel. Caradonna per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Nell'ipotesi in cui il ricorrente per cassazione non alleghi che la sentenza impugnata gli è stata notificata, la Corte di cassazione deve ritenere che lo stesso ricorrente abbia esercitato il diritto di impugnazione entro il cosiddetto termine lungo di cui all'art. 327 cod. proc. civ., procedendo all'accertamento della sua osservanza. Tuttavia qualora, o per eccezione del controricorrente o per le emergenze del diretto esame delle produzioni delle parti o del fascicolo d'ufficio, emerga che la sentenza impugnata era stata notificata ai fini del decorso del termine d'impugnazione, la S.C., indipendentemente dal riscontro della tempestività o meno del rispetto del termine breve, deve accertare se la parte ricorrente abbia ottemperato all'onere del deposito della copia della sentenza impugnata entro il termine di cui al primo comma dell'art. 369 cod. proc. civ. e, in mancanza, deve dichiarare improcedibile il ricorso. Il ricorso di cassazione non è improcedibile ex art. 369, comma 2, n. 2, c.p.c., per omesso deposito da parte del ricorrente della sentenza impugnata, ove quest'ultima risulti comunque nella disponibilità del giudice in quanto prodotta dalla parte resistente, atteso che una differente soluzione, di carattere formalistico, determinerebbe un ingiustificato diniego di accesso al giudizio di impugnazione in contrasto con il principio di effettività della tutela giurisdizionale. (Nel caso in esame è stata dichiarata l'improcedibilità del ricorso per il mancato deposito della sentenza impugnata, non essendo questa nella disponibilità del giudice e non essendo stata prodotta nemmeno dalla controparte).

  Processo civile - Cassazione (ricorso per) - Deposito di atti - Della copia autentica della sentenza impugnata o della richiesta di trasmissione del fascicolo di ufficio - Dichiarazione del ricorrente di mancata notificazione della sentenza impugnata - Effetto - Implicita proposizione del ricorso per cassazione nel c.d. termine lungo di cui all'art. 327 cod. proc. civ. -  Declaratoria di improcedibilità del ricorso – Rif. Leg. art. 369, 1 comma, cod. proc. civ.; art. 5 Legge 1 dicembre 1970 n. 898

Focus on