Sospensione della responsabilità genitoriale. Il decreto emesso dal TM è impugnabile, avendo carattere decisorio e definitivo - Cass. Civ., Sez. I, ord. 4 gennaio 2022 n. 82

Sospensione della responsabilità genitoriale. Il decreto emesso dal TM è impugnabile, avendo carattere decisorio e definitivo - Cass. Civ., Sez. I, ord. 4 gennaio 2022 n. 82

Cass. Civ., Sez. I, ord. 4 gennaio 2022 n. 82 – Pres. Bisogni, Cons. Rel. Caiazzo per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Il decreto pronunciato dalla Corte d’Appello sul reclamo avverso i provvedimenti emessi dal Tribunale per i minorenni ex artt. 330, 333 e 336 cod. civ. è impugnabile con il ricorso per cassazione, avendo carattere decisorio e definitivo, in quanto incidente su diritti di natura personalissima e di primario rango costituzionale e quindi idoneo ad acquistare efficacia di giudicato, sia pure rebus sic stantibus. Partendo dalla ricorribilità per Cassazione del decreto emesso dalla Corte d’Appello nei procedimenti ex artt. 330, 333 e 336 cod. civ., gli Ermellini hanno affermato la reclamabilità anche del decreto del Tribunale dei Minorenni, stante il suo carattere decisorio, idoneo ad incidere in modo tendenzialmente stabile sull’esercizio della responsabilità genitoriale del ricorrente, pur non risultando emesso a conclusione del procedimento e pronunciato in via non definitiva. (La Cassazione ha accolto il primo motivo del ricorso proposto e ha rinviato alla Corte d’Appello).

 

Processo civile – Reclamo - Sospensione della responsabilità genitoriale – Rif. Leg. artt. 330, 333 e 336 cod. civ.; art. 737 c.p.c.

Focus on