Adozione del maggiorenne impossibile se non vi è il limite di età ed unità familiare - Tribunale di Reggio Emilia, sent. 21 ottobre 2021

Adozione del maggiorenne impossibile se non vi è il limite di età ed unità familiare - Tribunale di Reggio Emilia, sent. 21 ottobre 2021

giovedì, 28 ottobre 2021
Giurisprudenza | Merito | Adozione
Sezione Ondif di Reggio Emilia
Tribunale di Reggio Emilia, sent. 21 ottobre 2021 – Pres. Parisoli, Giud. Est. Dazzi per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Benchè il divario di età, ancorché inferiore al limite dei diciott'anni, sia astrattamente compatibile con un rapporto di filiazione naturale, tuttavia la domanda di adozione di persona maggiorenne non corrisponde ad una funzione coincidente con quella di "convalida dell'unità familiare" per giustificare un'interpretazione flessibile dell'art. 291 cod. civ. Nel caso di specie, mancano gli indici comunemente considerati per la sussistenza di tale funzione (coabitazione, condivisione di un progetto lavorativo o affettivo comune, mancanza di un nucleo familiare per l'uno o per l'atra parte, ecc.).  

Adozione del figlio maggiorenne del coniuge - Divario minimo di età fra adottante ed adottato - Rif. Leg. art. 291 cod. civ.