Arresto delle Sezioni Unite sul rapporto tra i reati di atti persecutori e di omicidio aggravato - Cass. Pen., Sez. Un., Sent., 26 ottobre 2021, n. 38402

Arresto delle Sezioni Unite sul rapporto tra i reati di atti persecutori e di omicidio aggravato - Cass. Pen., Sez. Un., Sent., 26 ottobre 2021, n. 38402

mercoledì, 27 ottobre 2021
Giurisprudenza | Maltrattamenti e stalking | Legittimità
Cass. Pen., Sez. Un., Sent., 26 ottobre 2021, n. 38402; Pres. Cassano, Rel. Cons. Zaza per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Le Sezioni Unite penali hanno affermato il seguente principio: la fattispecie del delitto di omicidio, realizzata a seguito di quella di atti persecutori nei confronti della medesima vittima, contestata e ritenuta nella forma di delitto aggravato ai sensi degli artt. 575, 576, comma primo, n. 5.1, c.p. – punito con la pena edittale dell’ergastolo – integra, in ragione dell’unitarietà del fatto, un reato complesso ai sensi dell’art. 84, primo comma, c.p.


Delitti contro la persona – Stalking – Omicidio – Reato complesso; Rif. Leg. Artt. 84, 575, 576 e 612-bis c.p.

Focus on