Violenza sessuale e minore vulnerabile a causa della situazione familiare o personale - Cass. Pen., Sez., III, Sent., 13 settembre 2021, n. 33798

Violenza sessuale e minore vulnerabile a causa della situazione familiare o personale - Cass. Pen., Sez., III, Sent., 13 settembre 2021, n. 33798

martedì, 14 settembre 2021
Giurisprudenza | Legittimità | Minori | Violenza
Cass. Pen., Sez., III, Sent., 13 settembre 2021, n. 33798; Pres. Sarno Rel. Cons. Galterio per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

In tema di violenza sessuale, la condizione di inferiorità psichica della vittima al momento del fatto, pur potendo prescindere da fenomeni di patologia mentale, deve comunque essere connessa ad un limitato processo evolutivo mentale e culturale ovvero dalla minore età accompagnata da una situazione individuale e familiare che rendano vulnerabile la vittima, relegata a mero strumento per il soddisfacimento sessuale altrui.


Violenza sessuale – Violenza – Minori; Rif. Leg. Artt. 62 e 609-bis c.p.

Focus on