Atteggiamento prevaricatore, possessivo e violento: confermata la condanna per stalking - Cass. Pen., Sez. III, Sent., 31 agosto 2021, n. 32381

Atteggiamento prevaricatore, possessivo e violento: confermata la condanna per stalking - Cass. Pen., Sez. III, Sent., 31 agosto 2021, n. 32381

Cass. Pen., Sez. III, Sent., 31 agosto 2021, n. 32381; Pres. Marini, Rel. Cons. Di Nicola per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Nel caso di specie, in merito al reato di atti persecutori, le dichiarazioni della vittima testimoniavano le aggressioni fisiche, morali e sessuali esercitate dall'imputato nei suoi confronti. L'uomo, invero, estremamente possessivo e geloso, non perdeva occasione per accusarla di intrattenere altre relazioni e non esitava a tirarle violentemente le orecchie ed i capelli, a darle pizzicotti su tutto il corpo, a colpirla ripetutamente, ad apostrofarla, a minacciarla, tanto che, per farle confessare i suoi tradimenti, le aveva detto che l'avrebbe legata e poi uccisa servendosi di una pistola. Tali atteggiamenti avevano causato un grave turbamento psicologico nella persona offesa, alterando le sue abitudini di vita e creando un perdurante stato di ansia e paura, impedendo alla donna di vivere liberamente la propria quotidianità.


Diritto penale della famiglia – Atti persecutori - Delitti contro la persona – Delitti contro la libertà individuale; Rif. Leg. Art. 612-bis c.p.

Focus on