Assegno di divorzio per i sacrifici fatti per la famiglia. Tribunale di Venezia, 22 maggio 2021

Assegno di divorzio per i sacrifici fatti per la famiglia. Tribunale di Venezia, 22 maggio 2021

giovedì, 2 settembre 2021
Giurisprudenza | Mantenimento | Divorzio | Merito
Sezione Ondif di Venezia
Tribunale di Venezia, Sez. II, Est. Morandin, sentenza 22.05.21 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Va riconosciuta all'assegno divorzile una funzione perequativa, diretta a ristorare il coniuge che, sulla base di scelte condivise, assunte in costanza di matrimonio, si è sacrificato per la famiglia e al momento dello scioglimento del vincolo matrimoniale versa in una situazione economica deteriore.

Assume rilevanza decisiva la valutazione in merito all'intera storia coniugale, alle scelte endofamiliari compiute dai coniugi in costanza di matrimonio e alla concreta situazione in cui versa il coniuge richiedente al momento dello scioglimento del vincolo coniugale.

Nel caso di specie la moglie, nel corso del lungo matrimonio (25 anni), ha svolto attività lavorative a tempo determinato o a tempo parziale, onde conciliare tali occupazioni con la cura della casa e della famiglia.



Rif. Leg.: art. 5 comma 6 della l. 898/1970

Focus on