Le aggressioni fisiche subite dai bambini da parte di un insegnante concretizzano il delitto di maltrattamenti - Cass. Pen., Sez. VI, Sent., 7 giugno 2021, n. 22241

Le aggressioni fisiche subite dai bambini da parte di un insegnante concretizzano il delitto di maltrattamenti - Cass. Pen., Sez. VI, Sent., 7 giugno 2021, n. 22241

Cass. Pen., Sez. VI Sent., 7 giugno 2021, n. 22241; Pres. Bricchetti, Rel. Cons. Capozzi per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

L'uso sistematico della violenza, quale ordinario trattamento del minore, anche lì dove fosse sostenuto da "animus corrigendi", non può rientrare nell'ambito della fattispecie di abuso dei mezzi di correzione, ma concretizza, sotto il profilo oggettivo e soggettivo, gli estremi del più grave delitto di maltrattamenti.


DIRITTO PENALE DELLA FAMIGLIA - Delitti contro l'assistenza familiare - Abuso dei mezzi di correzione e di disciplina - In genere - Trattamento di un minore - Uso sistematico della violenza - Finalità di correzione - Delitto di maltrattamenti - Configurabilità - Sussistenza – Fattispecie; Rif. Leg. Artt. 571 e 572 c.p.

Focus on