L'inerzia colpevole esclude l'assegno di divorzio. Tribunale di Bologna 11 marzo 2021.

L'inerzia colpevole esclude l'assegno di divorzio. Tribunale di Bologna 11 marzo 2021.

venerdì, 30 aprile 2021
Giurisprudenza | Mantenimento | Divorzio | Merito
Sezione Ondif di Bologna
Tribunale di Bologna, Est. Migliori, sentenza 11.03.2021 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

La disparità reddituale tra gli ex coniugi, seppure la moglie sia affetta da patologia cardiaca, allorché dovuta a una sua inerzia colpevole e non a una situazione di impossibilità o comunque di estrema difficoltà di procurarsi dei redditi, non giustifica l'assegno divorzile.

Nel caso di specie la donna non ha dimostrato (né allegato) di essersi attivata per reperire un impiego compatibile con le sue condizioni di salute e con l’impossibilità di compiere sforzi intensi e neppure di essersi iscritta a un centro per l’impiego, non ha provato di essersi attivata per avere il reddito di cittadinanza e non si è mai adoperata per ottenere la pensione di invalidità.

Rif. Leg.: art. 5 c. 6 L.898/1970.


 * Si ringrazia l'avv. Valeria Mazzotta, presidente Ondif Sez. bolognese

Focus on