Affidamento esclusivo rafforzato a fronte di genitore che interrompe il percorso di cura. Tribunale di Brescia 29 ottobre 2020

Affidamento esclusivo rafforzato a fronte di genitore che interrompe il percorso di cura. Tribunale di Brescia 29 ottobre 2020

venerdì, 5 marzo 2021
Giurisprudenza | Responsabilità genitoriale | Affidamento dei figli | Merito
sezione di Brescia
Tribunale di Brescia, sez. III - Est. Tinelli, 29.10.2020, n. 2182 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Il Tribunale, accertato il peggioramento dell'atteggiamento paterno verso la figlia ed il suo sottrarsi al percorso di cura intrapreso presso il Centro Psico Sociale, dispone la sospensione delle frequentazioni padre-figlia, prevedendo la loro possibile ripresa, in forma protetta, previo positivo parere dei Servizi sociali, solo se il padre riavvierà seriamente e con costanza il percorso interrotto presso il CPS.

Affida la figlia in via esclusiva alla madre, attribuendole altresì l'esercizio esclusivo della responsabilità genitoriale, anche per quanto concerne le decisioni più importanti.

 

Rif. Leg.: art. 337-ter c.c. 337-quater c.c., L. 54/2006

Conforme: Tribunale di Milano, 20.03.2014

Focus on