Maltrattamenti in danno delle figlie se sottoposte a sistematiche limitazioni e percosse - Cass. Pen., Sez. VI, sent. 25 febbraio 2021 n. 7518

Maltrattamenti in danno delle figlie se sottoposte a sistematiche limitazioni e percosse - Cass. Pen., Sez. VI, sent. 25 febbraio 2021 n. 7518

Cass. Pen., Sez. VI, sent. 25 febbraio 2021 n. 7518 – Pres. Petruzzellis, Rel. Cons. Criscuoli per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

L'elemento differenziale tra il reato di abuso dei mezzi di correzione e quello di maltrattamenti non può individuarsi nel grado di intensità delle condotte violente tenute dall'agente, in quanto l'uso della violenza per fini correttivi o educativi non è mai consentito.  L'uso sistematico della violenza, quale ordinario trattamento del minore affidato, anche lì dove fosse sostenuto da "animus corrigendi", non può rientrare nell'ambito della fattispecie di abuso dei mezzi di correzione, ma concretizza, sotto il profilo oggettivo e soggettivo, gli estremi del più grave delitto di maltrattamenti.

Delitti contro l'assistenza familiare - Differenza tra maltrattamenti e abuso dei mezzi di correzione - Rif. Leg. art. 571 cod. pen,

Focus on