Genitori ammoniti a collaborare.  Tribunale di Marsala, 4 febbraio 2021

Genitori ammoniti a collaborare. Tribunale di Marsala, 4 febbraio 2021

Si ringrazia l'avv. Carla Angileri, Resaponsabile regionale Ondif Sicilia

Tribunale di Marsala, Est. Bellafiore, decreto 4.02.2021 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Procedimento per la soluzione di controversie per inadempienze o violazioni.

Il padre lamentava impedimenti e comportamenti ostruzionistici della madre alla sua relazione con la figlia, lasciata spesso presso i nonni materni nonché con il figlio del nuovo compagno, impedendo anche i contatti telefonici.

Chiedeva intimarsi alla madre di astenersi dal tenere un comportamento ostruzionistico, in violazione della sentenza di separazione, tenersi un comportamento collaborativo, divieto a carico del nuovo compagno e del di lui figlio di frequentare la figlia e di pubblicare foto di lei sui social, infine risarcimento del danno morale.

Per il Tribunale il periodo emergenziale si è caratterizzato per un ampio disorientamento in ordine alle misure da adottare in tema di diritto di visita da parte del genitore non collocatario.

I segnali di disagio della minore, oggetto di attenzione da parte degli insegnanti, inducono il giudicante ad adottare un provvedimento di ammonimento nei confronti di entrambi i genitori, affinché attivino un adeguato supporto psicologico per la figlia, tramite il ricorso a professionisti esterni, scelti di comune accordo.

I genitori sono invitati a intraprendere percorsi di sostegno della genitorialità per recuperare modalità comunicative e competenze funzionali ad un corretto esercizio congiunto della responsabilità genitoriale.



Rif. Leg.: art. 709-ter cpc



Focus on