Condotte maltrattanti quelle vessatorie idonee a ledere la personalità della vittima. Tribunale di Savona, 8 settembre 2020

Condotte maltrattanti quelle vessatorie idonee a ledere la personalità della vittima. Tribunale di Savona, 8 settembre 2020

la nota a sentenza dell'avv. Annunziata Cerboni Bajardi si trova nella sezione dottrina a questo link

mercoledì, 17 febbraio 2021
Giurisprudenza | Violenza | Diritto penale della famiglia | Merito
Tribunale penale di Savona, Est. Felisatti, sentenza 8.09.2020 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Maltrattamenti in famiglia

Rigorosa valutazione delle dichiarazioni accusatorie, possibile fondamento per la responsabilità penale anche in assenza di riscontri estrinseci.

Il criterio di causalità “al di là di ogni ragionevole dubbio” introdotto dalla L.46/2006 richiede non solo l'esclusione dell'ipotesi che conduce all'assoluzione, ma anche che il dubbio su questa non sia ragionevole.

Ampia configurabilità delle ipotesi rientranti nel 572 cp, rientrandovi anche ipotesi che isolate non sarebbero perseguibili.

rif. Leg. Art. 572 c.p. - art. 533 c.p.p.


 

Focus on