Abuso del processo e rimedi alle violazioni ex art. 709-ter cpc. Corte Appello Bari, 26 giugno 2020

Abuso del processo e rimedi alle violazioni ex art. 709-ter cpc. Corte Appello Bari, 26 giugno 2020

si ringrazia l'avv. Maria Lanzellotta, responsabile Ondif regione Puglia

mercoledì, 3 febbraio 2021
Giurisprudenza | Sanzioni civili | Responsabilità genitoriale | Danni endofamiliari | Merito
sezione di Bari
Corte d'Appello di Bari, Est. Labellarte, Ordinanza 26.06.2020 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

L'ordinanza della Corte barese si presenta assai corposa e di particolare interesse per aver affrontato una pluralità di profili processuali.

In primis rilevante è la qualificazione e delimitazione delle differenti ipotesi di "abuso del processo" (come distorsione nell'impiego di uno strumento processuale che viene destinato al conseguimento di scopi diversi da quelli che gli sono propri) ed "abuso nel processo" (che si estrinseca nelle tecniche e comportamenti che, partendo da un'attività pienamente lecita, distorcono ed abusano - anche con la violazione dei canoni di chiarezza e sinteticità degli atti processuali - di un mezzo di tutela previsto dalla legge, per raggiungere invece fini che non sarebbero consentiti).

Significativa è poi l'attenzione prestata alla trattazione della competenza alla emanazione dei provvedimenti ex art. 709-ter cpc in relazione alla fase processuale in cui si verte, ma anche con riferimento alla diversa tipologia di provvedimento invocato ed erogato, a seconda cioè della natura sanzionatoria o risarcitoria del medesimo.

La soluzione dei contrasti, secondo questa impostazione, è riservata al giudice del procedimento in corso, tramite l'apertura di una fase incidentale dinnanzi allo stesso giudice.

Infine, peculiare è il coordinamento che la Corte opera tra la ridetta norma e l'art. 179 cpc che disciplina le ordinanze di condanna a pene pecuniarie.



RESPONSABILITA' GENITORIALE – Soluzione delle controversie – abuso del processo – competenza ex art. 709-ter cpc – sanzione o risarcimento del danno.

Rif. Leg.: art. 709-ter cpc, art. 179 cpc

Focus on