Non è punibile la madre che occupa un alloggio a causa delle sue precarie condizioni economiche - Cass. Pen., Sez. II, Sent., 30 dicembre 2020, n. 37834

Non è punibile la madre che occupa un alloggio a causa delle sue precarie condizioni economiche - Cass. Pen., Sez. II, Sent., 30 dicembre 2020, n. 37834

Cass. Pen., Sez. II, Sent., 30 dicembre 2020, n. 37834; Pres. Gallo, Rel. Cons. Borsellino

Cass. Pen., Sez. II, Sent., 30 dicembre 2020, n. 37834; Pres. Gallo, Rel. Cons. Borsellino per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Assolta dal reato di occupazione di un alloggio senza titolo la madre che versava in precarie condizioni economiche a seguito della separazione dal compagno.
Nel caso di specie la situazione di difficoltà economica in cui versava l'imputata e l'esigenza di garantire una situazione alloggiativa più stabile per i figli piccoli, confermate dalla circostanza che appena ha trovato lavoro ha liberato l'immobile, sono state prese in considerazione dalla Corte poiché incidono sull'intensità del dolo manifestato dall'imputata, che è stata spinta a delinquere per far fronte a situazioni di difficoltà.

Focus on