Per un ultraottuagenario niente AdS se perfettamente “compos sui” - Trib. Bologna, ord. 15 novembre 2020

Per un ultraottuagenario niente AdS se perfettamente “compos sui” - Trib. Bologna, ord. 15 novembre 2020

Istanza del figlio di applicazione della misura dell'AdS  e di nomina dello stesso quale amministratore di sostegno del genitore. Rigettata la richiesta con l'opposizione del beneficiando capace di intendere e di volere

martedì, 29 dicembre 2020
Giurisprudenza | Merito | Amministrazione di Sostegno
sezione di Bologna
Trib. Bologna, ord. 15 novembre 2020 - Giud. Materia per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Per un ultraottuagenario niente AdS se perfettamente “compos sui”

Respinta l’istanza del figlio avente ad oggetto la nomina di AdS per il padre essendo quest’ultimo perfettamente capace di orientarsi e di valutare le sue scelte ed i suoi desiderata non in linea con quelle del ricorrente. Nel caso di specie, il beneficiando ha anche affermato, ora per allora che nell’eventualità che lui si fosse trovato in futuro nelle condizioni di dovere essere assistito, anche attraverso la nomina di un AdS, quest’ultimo non dovesse essere il figlio, bensì la propria commercialista. Alla luce delle dichiarazioni espresse e della perizia depositata in atti, il G.T. ha ritenuto che non vi fossero i presupposti per la nomina di un AdS.

Amministrazione di sostegno - Istanza (del figlio) di applicazione della misura dell'AdS e di nomina dello stesso quale amministratore di sostegno del genitore - Opposizione del beneficiando - Stato di infermità - Non ricorrenza - Applicazione della misura di protezione - Presupposti - Insussistenza - Rif. Leg. artt. 404, 405 cod. civ.

Focus on