Il foro relativo alle controversie inerenti la responsabilità genitoriale ha natura inderogabile - Cass. Civ., Sez. VI-1, sent. 27 novembre 2020, n. 27160

Il foro relativo alle controversie inerenti la responsabilità genitoriale ha natura inderogabile - Cass. Civ., Sez. VI-1, sent. 27 novembre 2020, n. 27160

Il foro relativo alle controversie inerenti la responsabilità genitoriale ha natura inderogabile

Cass. civ., Sez. VI-1, sent. 27 novembre 2020, n. 27160 – Rel. Pres. Acierno per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Sia l’art. 8 del Regolamento CE n. 2201 del 2003, che l’art. 5 della Convenzione dell'Aja in materia di riconoscimento, esecuzione e cooperazione in materia di responsabilità genitoriale ratificata con L. n. 101 del 2015, hanno stabilito che la residenza abituale del minore, nei giudizi destinati alla cura del suo best interest (ed in primo luogo in quelli attinenti all'esercizio della responsabilità genitoriale) il foro si desume in via pressoché esclusiva dalla residenza abituale, così costituendo un indice determinante al fine di definire la natura giuridica della competenza territoriale interna. L'art. 709 ter c.p.c. evidenzia ulteriormente l'inderogabilità e la funzionalità del criterio. Ai fini della determinazione del foro competente, è sufficiente che il trasferimento non abbia finalità strumentali od abusive, ovvero non sia un espediente per sottrarre il minore alla vicinanza dell'altro genitore.   Competenza per territorio - Regolamento di competenza - Separazione dei Coniugi - Provvedimenti riguardo ai figli – Rif. Leg. Art. 8, Reg. CE 2201/2003; Art. 16, Cost.; Art. 709 ter, c.p.c.

 

Focus on