Ricongiungimento con l’affidatario in caso di “kafalah” - Cass. civ., sez. I, sent. 11 novembre 2020, n. 25310

Ricongiungimento con l’affidatario in caso di “kafalah” - Cass. civ., sez. I, sent. 11 novembre 2020, n. 25310

Ricongiungimento con l’affidatario in caso di “kafalah”

lunedì, 16 novembre 2020
Giurisprudenza | Stranieri | Minori | Adozione | Legittimità
Cass. civ., sez. I, sent. 11 novembre 2020, n. 25310 - Pres. Scotti, Rel. Cons. Terrusi per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

La possibilità di consentire al minore l’ingresso in Italia e il ricongiungimento con l’affidatario non può essere esclusa in considerazione della natura e della finalità dell’istituto della “khafalah” negoziale, ma deve essere effettuata caso per caso in considerazione del superiore interesse del minore.   Minori - Minori stranieri - Adozione - Kafalah - Convenzione sui diritti del fanciullo del 20 novembre 1989 – Rif. Leg. Art. 29 T.u. immigr. - Convenzione sui diritti del fanciullo del 20 novembre 1989

 

Focus on