La costituzione del fondo patrimoniale può essere dichiarata inefficace con l’azione revocatoria ex art. 2901 c.c.  - Trib. Teramo, Sent., 13 ottobre 2020

La costituzione del fondo patrimoniale può essere dichiarata inefficace con l’azione revocatoria ex art. 2901 c.c. - Trib. Teramo, Sent., 13 ottobre 2020

La costituzione del fondo patrimoniale può essere dichiarata inefficace con l’azione revocatoria ex art. 2901 c.c.

lunedì, 9 novembre 2020
Giurisprudenza | Regime patrimoniale della famiglia | Fondo patrimoniale | Merito
sezione di Teramo
Trib. Teramo, Sent., 13 ottobre 2020 - Giud.: Mastro per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

La costituzione del fondo patrimoniale è un atto a titolo gratuito e può essere dichiarata inefficace nei confronti dei creditori a mezzo di azione revocatoria ordinaria ex art. 2901 c.c. se riduce la garanzia spettante ai creditori stessi e se sussiste la conoscenza del pregiudizio arrecato ai creditori. E’ sufficiente per integrare il presupposto oggettivo dell'azione revocatoria ordinaria che l'atto di disposizione renda la realizzazione del diritto del creditore incerta o soltanto difficoltosa. Se un debitore dispone del suo patrimonio mediante la vendita contestuale di un bene, l'esistenza e la consapevolezza, sua e del terzo acquirente, del pregiudizio patrimoniale arrecato con tale atto alle ragioni del creditore sono in re ipsa.   Regime patrimoniale della famiglia - Fondo patrimoniale - Azione Revocatoria - Rif. Leg. Artt. 167, 170, 2740, 2901 c.c.

Focus on