Chiarimenti sui permessi c.d. Legge 104 - Cass. Civ., Sez. Lav., Ord., 26 ottobre 2020, n. 23434

Chiarimenti sui permessi c.d. Legge 104 - Cass. Civ., Sez. Lav., Ord., 26 ottobre 2020, n. 23434

In tema di lavoro subordinato, in base alla "ratio" dell'art. 33, comma 3 della L. 5 febbraio 1991 n. 104, che attribuisce al lavoratore dipendente che assiste persona con handicap in situazione di gravità il diritto di fruire di tre giorni di permesso mensile retribuito, coperto da contribuzione figurativa, è necessario che l'assenza dal lavoro si ponga in relazione diretta con l'esigenza per il cui soddisfacimento il diritto stesso è riconosciuto, ossia l'assistenza al disabile; questa può essere prestata con modalità e forme diverse, anche attraverso lo svolgimento di incombenze amministrative, pratiche o di qualsiasi genere, purché nell'interesse del familiare assistito.

martedì, 3 novembre 2020
Giurisprudenza | Disabilità | Legittimità
Cass. civ. Sez. lavoro, Ord., 26 ottobre 2020, n. 23434; Pres. Raimondi, Rel. Cons. Boghetich per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

In tema di lavoro subordinato, in base alla "ratio" dell'art. 33, comma 3 della L. 5 febbraio 1991 n. 104, che attribuisce al lavoratore dipendente che assiste persona con handicap in situazione di gravità il diritto di fruire di tre giorni di permesso mensile retribuito, coperto da contribuzione figurativa, è necessario che l'assenza dal lavoro si ponga in relazione diretta con l'esigenza per il cui soddisfacimento il diritto stesso è riconosciuto, ossia l'assistenza al disabile; questa può essere prestata con modalità e forme diverse, anche attraverso lo svolgimento di incombenze amministrative, pratiche o di qualsiasi genere, purché nell'interesse del familiare assistito.

Focus on