Sottrazione internazionale di minori e scriminanti - Cass. Pen., Sez. VI, Sent., 26 ottobre 2020, n. 29672

Sottrazione internazionale di minori e scriminanti - Cass. Pen., Sez. VI, Sent., 26 ottobre 2020, n. 29672

martedì, 3 novembre 2020
Giurisprudenza | Legittimità | Minori
Cass. pen. Sez. VI, Sent., 26 ottobre 2020, n. 29672; Pres. Fidelbo, Rel. Cons. Costanzo per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

Nel caso di mancata esecuzione di un provvedimento del giudice civile concernente l'affidamento di un figlio minore, il motivo plausibile e giustificato che può costituire valida causa di esclusione della colpevolezza, è solo quello che, pur senza configurare l'esimente dello stato di necessità, è stato determinato dalla volontà di esercitare il diritto-dovere di tutela dell'interesse del minore, in situazioni, transitorie e sopravvenute, non ancora devolute al giudice per l'eventuale modifica del provvedimento di affidamento, ma integranti i presupposti di fatto per ottenerla.

Focus on