Il potere del giudice d'appello di procedere d'ufficio ad un nuovo regolamento delle spese processuali. Cass. civ. Sez. I, Ord., 2 ottobre 2020, n. 21139

Il potere del giudice d'appello di procedere d'ufficio ad un nuovo regolamento delle spese processuali. Cass. civ. Sez. I, Ord., 2 ottobre 2020, n. 21139

In tema di impugnazioni, il potere del giudice d'appello di procedere d'ufficio ad un nuovo regolamento delle spese processuali, quale conseguenza della pronuncia di merito adottata, sussiste in caso di riforma in tutto o in parte della sentenza impugnata, in quanto il relativo onere deve essere attribuito e ripartito in relazione all'esito complessivo della lite, laddove, in caso di conferma della decisione impugnata, la decisione sulle spese può essere dal giudice del gravame modificata soltanto se il relativo capo della decisione abbia costituito oggetto di specifico motivo d'impugnazione.

 

domenica, 18 ottobre 2020
Giurisprudenza | Processo civile | Legittimità
Cass. civ. Sez. I, Ord., 2 ottobre 2020, n. 21139. Pres. Giancola, Rel. Cons. Caiazzo per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

In tema di impugnazioni, il potere del giudice d'appello di procedere d'ufficio ad un nuovo regolamento delle spese processuali, quale conseguenza della pronuncia di merito adottata, sussiste in caso di riforma in tutto o in parte della sentenza impugnata, in quanto il relativo onere deve essere attribuito e ripartito in relazione all'esito complessivo della lite, laddove, in caso di conferma della decisione impugnata, la decisione sulle spese può essere dal giudice del gravame modificata soltanto se il relativo capo della decisione abbia costituito oggetto di specifico motivo d'impugnazione.

 

Focus on