Tra persone legate da vincoli di parentela o di affinità opera una presunzione di gratuità della prestazione lavorativa. Cass. civ. sez. Lav., ord. 30 settembre 2020, n. 20904

Tra persone legate da vincoli di parentela o di affinità opera una presunzione di gratuità della prestazione lavorativa. Cass. civ. sez. Lav., ord. 30 settembre 2020, n. 20904

Per superare la presunzione di gratuità delle prestazioni lavorative rese in ambito familiare (che trova la sua fonte nella circostanza che tali prestazioni vengono normalmente rese "affectionis vel benevolentiae causae") è necessario che la parte che faccia valere in giudizio diritti derivanti da tali rapporti offra una prova rigorosa degli elementi costitutivi del rapporto di lavoro subordinato e, in particolar modo, dei requisiti indefettibili della subordinazione e della onerosità.

Focus on