Riconosciuto l’assegno divorzile alla cinquantenne inoccupata, affetta da disturbi depressivi - Cass. civ., sez. I, sent. 2 ottobre 2020, n. 21140

Riconosciuto l’assegno divorzile alla cinquantenne inoccupata, affetta da disturbi depressivi - Cass. civ., sez. I, sent. 2 ottobre 2020, n. 21140

Riconosciuto l’assegno divorzile alla cinquantenne inoccupata, affetta da disturbi depressivi

domenica, 11 ottobre 2020
Giurisprudenza | Legittimità | Divorzio
Cass. civ., sez. I, sent. 2 ottobre 2020, n. 21140 – Pres. Giancola, Rel. Cons. Caiazzo per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

La natura e la funzione dei provvedimenti diretti a regolare i rapporti economici tra i coniugi in conseguenza del divorzio, così come quelli attinenti al regime di separazione, postulano la possibilità di adeguare l'ammontare del contributo al variare nel corso del giudizio delle loro condizioni patrimoniali e reddituali, e anche, eventualmente, di modularne la misura.   Divorzio - Obblighi - Verso l'altro coniuge - Assegno - Rif. Leg. Art. 9, L. 1 dicembre 1970, n. 898

Focus on