La pratica della infibulazione va accertata in concreto ai fini della protezione. Corte di Cassazione, 27 agosto 2020 n. 17954

La pratica della infibulazione va accertata in concreto ai fini della protezione. Corte di Cassazione, 27 agosto 2020 n. 17954

sabato, 26 settembre 2020
Giurisprudenza | Diritto internazionale | Legittimità
Corte di Cassazione, II Sez., Est. Gorjan, Ordinanza 27.08.2020 per visualizzare l'allegato è necessario autenticarsi

L'istanza di protezione internazionale era stata rigettata dai giudici del merito sul presupposto che la pratica della infibulazione risulterebbe formalmente vietata nel paese di origine (Mali). Per la Corte di legittimità i giudici avevano l’onere di assumere adeguate informazioni presso Organismi internazionali, che monitorano lo stato effettivo della citata pratica, per valutare l’attuale sussistenza della paventata costrizione sociale.

Focus on