I maltrattamenti in famiglia si realizzano anche se sono frammentati da periodi di normalità e di accordi fra agente e soggetto passivo. Cass. pen. Sez. VI, Sent., 24 agosto 2020, n. 24027 .

I maltrattamenti in famiglia si realizzano anche se sono frammentati da periodi di normalità e di accordi fra agente e soggetto passivo. Cass. pen. Sez. VI, Sent., 24 agosto 2020, n. 24027 .

Il reato di maltrattamenti è ravvisabile in presenza del compimento di più atti, delittuosi o meno, di natura vessatoria che determinano sofferenze fisiche o morali, realizzati in momenti successivi, senza che sia necessario che essi vengano posti in essere per un tempo prolungato non rilevando, data la natura abituale del reato, che durante lo stesso siano riscontrabili nella condotta dell'agente periodi di normalità e di accordo con il soggetto passivo.

Focus on